Berlusconi, tranquillo nei toni, ma pronto alla battaglia

Dalla prima pagina de Il Riformista (13 dicembre 2010)

Accorto e pacato in apparenza, ma pronto alla competizione elettorale, possiamo riassumere così il senso dell’intervento di Berlusconi in Senato.

Il tono del discorso è mellifluo e sobrio, Berlusconi preferisce leggere il proprio intervento: una scelta piuttosto inusuale per un politico che è solito parlare “a braccio” anche nelle occasioni ufficiali.

La scelta si spiega con la delicatezza del momento: una sola parola oltre le righe avrebbe potuto compromettere l’obiettivo dichiarato dell’intervento, convincere qualche peone dell’opposizione a non votare la sfiducia.

Tuttavia l’analisi del linguaggio non verbale di Berlusconi ci rivela qualcosa di diverso, soprattutto se paragonata all’intervento pronunciato in occasione del voto di fiducia del 29 settembre. In quell’occasione il premier era sembrato stanco, affaticato, “alla frutta” aveva pensato qualcuno.

Ieri invece, il linguaggio del corpo ha mostrato un Berlusconi “in modalità elettorale”: i movimenti del corpo sono energici; i gesti “ritmici” – quelli che accompagnano il discorso dando il tempo dell’intervento – sono cadenzati con fermezza e decisione.

Berlusconi mostra dunque di aver ricaricato le pile in vista di una possibile contesa elettorale o di una campagna mediatica da promuovere in caso di sfiducia.

Chi creda che Berlusconi sia sul viale del tramonto dovrà fare i conti con la consueta capacità del Cavaliere di dare il meglio di sé nei momenti più aspri della battaglia politica.

Che sia un discorso tipicamente elettorale, nonostante i toni moderati, ce lo conferma la conclusione del discorso: Berlusconi non chiude con promesse o rassicurazioni sugli impegni del governo, ma con un monito: “il popolo – afferma – saprà valutare meriti e responsabilità”.

In altre parole, se otterrà la sfiducia darà il via alla campagna elettorale, durante la quale potrà addossare  tutte le carenze del proprio operato a chi gli ha votato contro e non gli ha permesso di portare a termine il programma.



Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /web/htdocs/www.gianlucagiansante.com/home/wp-includes/class-wp-comment-query.php on line 405

Un Commento su “Berlusconi, tranquillo nei toni, ma pronto alla battaglia”

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>